Scopa elettrica

scopa elettrica miglioreAlla ricerca di qualcosa che possa sostituire il sistema scopa + cassetta non solo nell’efficacia, ma anche e soprattutto nella facilità d’uso… cosa c’è di più facile, infatti, che prendere la scopa e la cassetta e raccogliere poche briciole?

Cosa ci può essere di più difficile che inventare un qualcosa di tecnologico che replichi questa cosa semplicissima?

E in effetti sono anni che le case costruttrici ci provano… e le scope elettriche sono il miglior risultato finora ottenuto! Ma sono sicuro che nei prossimi anni miglioreranno ancora…

Confronto delle migliori scope elettriche

Prodotto
Filo
Potenza
Sacco
Filtro HEPA
Peso
Bosch BBHMOVE4 2in1
Bosch BBHMOVE4 2in1
senza18 Vnonoleggero < 3 Kg
De Longhi XLR24LI Colombina Cordless
De Longhi XLR24LI Colombina Cordless
senza25,2 Vnonoleggero < 3 Kg
Rowenta RH7743 Powerline
Rowenta RH7743 Powerline
con1800 Wnomedio 3,5 Kg
Rowenta RH7737 Powerline
Rowenta RH7737 Powerline
con1600 Wnoalto 5 Kg
Rowenta RH7755 Powerline Eco
Rowenta RH7755 Powerline Eco
con1200 Wnoalto ± 5 Kg

Con filo o senza: quelle senza sono a batteria
Potenza Watt / Volts: la potenza in Watt è riferita alle scope elettriche, quella in Volt è riferita alle batterie delle scope senza filo.
Sacco: sono tutte senza sacco e quindi dotate di serbatoio raccogli polvere, a parte la Hoover che ha ambedue le possibilità.
Filtro Hepa: il filtro che trattiene le particelle di polvere sottilissime, fino a 0,3 micron.
Peso: sei hai problemi di schiena non prendere in considerazione le scope più pesanti.

Le scope moderne: dall’aspirapolvere in poi!

Non solo si cerca qualcosa che sostituisca la scopa, ma anche che possa riproporre la sua maneggevolezza: e quindi la ricerca va verso le scope ricaricabili, cioè dotate di una batteria che possa evitare la presenza del filo, e verso le scope elettriche senza sacco ma provviste di un contenitore per la raccolta della sporco che possa essere comodamente svuotato nella pattumiera e poi lavato.

In realtà la grande famiglia degli aspirapolvere si è ampliato ulteriormente con la comparsa dei “robot”, ovvero di quegli aspiratori rotondi che, rispetto alle scope elettriche, hanno anche il vantaggio di andare da soli, senza nessun bisogno dell’elemento umano. La tendenza è chiaramente verso il cercare di aiutare più possibile la persona che si trova a fare le pulizie in casa, togliendo un po’ di fatica e di affanni.  La realtà attuale, al di là di una certa dose di domotica applicata, non ci permette ancora di premere un pulsante e avere la casa che si autopulisce: ma ci arriveremo!

Ogni tipologia di “aspiratore” serve necessità diverse. Per esempio l’aspiratore a traino sarà più utile alle casalinghe (o ai casalinghi!) che tutti i giorni o quasi puliscono casa da cima a fondo, mentre la scopa elettrica funzionerà egregiamente per chi lavora fuori ma vuole mantenere una pulizia decorosa, levando “il grosso” tutti i giorni e pulendo a fondo solo il fine settimana. La stessa funzione, ancora più ridotta, l’avranno le scope senza fili e i robot tipo Roomba, che serviranno a dare una passata veloce in quelle case in cui la presenza umana è limitata e scandita dagli orari di lavoro o di scuola.

Perché la scopa elettrica

scopa aspirapolvere prestazioni

La scopa elettrica non ha, di solito, la potenza di un aspirapolvere a traino – anche se ci sono le debite eccezioni. Per questo motivo, e per la maggiore leggerezza e praticità, viene preferita proprio come sostituzione della normale scopa da casa, quella che tuttora viene usata da molti per rassettare e dare una pulita dopo i pasti o dopo un lavoro che ha creato della sporcizia in casa.

Di solito viene collegata alla rete elettrica per mezzo del cavo, ma vi sono anche delle opzioni senza filo – a batteria – che stanno riscuotendo sempre più successo perché molto più comode da usare. Il filo intralcia!

Insieme a questa opzione “wireless”, la maggioranza delle aziende produttrici sta ora dirigendosi verso la tecnologia “senza sacco”. In effetti, considerando che ormai la maggior parte della gente compra online, la ricerca dei pezzi di ricambio – sacchi, ma anche spazzole, filtri ecc – diventa sempre più difficile, e molte persone non si sentono di ordinare online per un importo minimo sapendo di dover pagare le spese di trasporto.

Per questo motivo le marche principali – Rowenta, Bosch, Electrolux, Hoover, De Longhi ecc – tendono a proporre scope elettriche dotate di un sistema di raccolta polvere a mezzo  contenitore in plastica, facilmente smontabile e lavabile: sicuramente meno capiente di un sacco (che di solito contiene un litro e mezzo), ma anche molto meno costoso.

Lo stesso problema si presenta con i filtri, che in un aspirapolvere sono importantissimi. Tutte le marche o quasi propongono prodotti con filtri già installati e almeno un ricambio. Anche il filtro HEPA, che ormai è quasi un must per tutti gli aspirapolvere, è spesso già installato e alcuni prodotti presentano anche un filtro di ricambio in modo da poterne lavare uno e usare l’altro nel frattempo.

Le scopa elettrica migliore!

Inutile perdere tanto tempo in chiacchiere: sono tutte belle, sono tutte brave… se ti fanno comodo! Se ti servono per dare una pulita rapida andranno tutte bene, se invece dovessero fare qualcosa di più leggi le recensioni, perché non tutte sono in grado di aspirare  in modo perfetto e potente. Ma se cerchi la rapidità e la comodità, quelle con la batteria sono… incredibili! Leggi le recensioni che ho fatto e pensaci su:

Hai dato un’occhiata a tutte? Stai pensando a quelle che sono le TUE esigenze e le TUE necessità particolari? E cioè: la tua casa è grande o piccola? Sporchi /sporcate molto durante il giorno? Quante ore passi/passate in casa? Hai figli piccoli che gattonano? Eccetera eccetera. E poi… prendi una decisione!

Scopa elettrica ricaricabile e senza filo

Che sia attaccata alla rete elettrica o a batteria, chi la prova difficilmente vorrà tornare indietro. Snella e leggera (ma ci sono dei prodotti abbastanza pesanti, quindi attenzione!, chi non può sollevare pesi è avvisato), pronta all’uso per qualsiasi evenienza, la scopa elettrica è l’ideale per un rapido passaggio mattutino dopo la colazione, per aspirare briciole e polvere nel dopopranzo, per rassicurarti sulla pulizia di casa dopo che avrai cenato.

scopa elettrica sezna filoNON è un aspirapolvere di quelli che si usano per fare le grosse pulizie, ma per un uso medio può andare benissimo. Quasi tutti i modelli che ho scelto hanno anche alcuni accessori – mai troppi! – che ti consentiranno di dare una passata veloce anche a poltrone e divano, togliendo briciole e peli di cane o gatto se ce ne fosse bisogno. Il tutto in pochi minuti!

Attenzione se sei allergica alla polvere o se lo è un familiare: quasi tutte le scope elettriche ormai hanno il filtro HEPA, ma ci sono ancora dei modelli che non lo montano. Ma questa è una di quelle cose a cui devi assolutamente prestare attenzione, quando compri un aspirapolvere… o una scopa elettrica!

I modelli senza filo sono incredibilmente leggeri e comodi e potrebbero essere l’ideale per te, se non hai una casa troppo grande. La  maggior parte delle batterie, infatti, non garantisce più di 20-25 minuti di aspirazione efficace – anche qui, vi sono eccezioni – dopodiché dovrai ricaricarla e ci vorranno di media almeno 2 ore. Quindi pensa alle tue necessità!

La scopa elettrica silenziosa?

Se anche a te dà fastidio il rumore di un aspirapolvere, non posso dirti che con la scopa elettrica risolverai il problema. E’ vero che normalmente quelle ricaricabili sono più silenziose delle altre, ma solo perché la potenza di aspirazione è ridotta, limitata dalla capacità della batteria. Se vuoi una scopa elettrica che aspiri davvero (e quasi tutti i modelli con filo che ho scelto lo fanno), il rumore fa parte del pacchetto completo, per così dire: maggiore è la potenza di aspirazione, più forte avvertirai il rumore.

Se non hai bisogno di un gran livello di aspirazione, se cioè ti basta aspirare poche briciole o quella leggerissima polvere che si deposita sul pavimento da un giorno all’altro, allora potrai preferire una scopa elettrica di quelle a batteria, che non avrà una grandissima efficacia ma che ti potrà garantire una maggiore silenziosità, tale da permetterti di dare una pulita anche quando i bambini piccoli sono già a letto a dormire.

Scopa aspirapolvere elettrica a vapore

Un’altra opzione che sta prendendo piede è la scopa elettrica a vapore, che però in realtà non va a sostituire la scopa normale ma piuttosto vorrebbe prendere il posto dello straccio o del mocio. Il pubblico si sta interessando a questo prodotto perché permette di ottenere un buon livello di pulizia e di igiene grazie al vapore ad alta temperatura. Il problema di questo  elettrodomestico è che in realtà il pavimento – che sia in mattonelle o parquet o altro – andrà accuratamente pulito prima con un aspirapolvere o una scopa elettrica, altrimenti l’uso del vapore scioglierà lo sporco presente e ti assicurerà delle belle striature nere… che poi dovrai togliere con uno straccio!

Il grosso miglioramento lo avremo, prima o poi,  quando questo tipo di scopa elettrica presenterà, insieme alla funzione vapore, anche la possibilità di aspirare prima lo sporco, così con un  solo elettrodomestico potremo fare due servizi! In realtà i pulitori che aspirano e poi puliscono col vapore esistono già, ma appartengono ad una fascia di prezzo più alta perché si tratta di prodotti a livello quasi industriale. Ancora non alla portata delle tasche di tutti… sfortunatamente. E, di solito, sono abbastanza più ingombranti.

I prezzi e offerte delle scope elettriche

Non posso dire che si trovino scope elettriche da tutti i prezzi perché non sarebbe vero: il prezzo medio è intorno ai 100-130 Euro. Ma esistono prodotti anche a prezzo inferiore e, soprattutto se non hai grosse esigenze, potrebbero anche essere dei buoni prodotti…

Scopa elettrica 4.47/5 - voti: 15

Basta che tu non ti aspetti chissà che cosa! Ma di norma il prezzo va sopra ai 100 Euro, e puoi anche arrivare a 150-160 per quelli di fascia più alta che presentano però una gamma più ampia di accessori: com’è il caso del Rowenta RH7755 che ha anche un bellissimo kit “Animal Care” che se hai animali in  casa – e sai com’è tremendo il periodo della muta del pelo! – non potrai fare a meno di prendere in considerazione.

Non sperare di incappare in oggetti buoni a prezzi minimi: troveresti prodotti fatti di plastiche scadenti, che si deformano con l’uso, che si surriscaldano dopo 10 minuti, che ti lasciano pezzi in mano dopo pochi mesi di utilizzo. In questi casi, molto ma molto meglio spendere qualcosa di più… ma sempre in linea con le tue esigenze, ovvio!

Vai alle offerte migliori su Amazon.it – tempo limitato!